SAL PERNA: UNA VITA DEDICATA ALLA LOTTA ALLA CORRUZIONE E AL CRIMINE – DI FRANCESCA VALDINOCI

SAL PERNA: UNA VITA DEDICATA ALLA LOTTA ALLA CORRUZIONE E AL CRIMINE – di Francesca Valdinoci

MELBOURNE\ aise\ - “Salvatore "Sal" Perna ha dedicato 46 anni della sua vita alla lotta al crimine e alla corruzione. Nella sua carriera professionale, come nella vita, i valori trasmessigli dalla famiglia italiana hanno avuto un ruolo fondamentale. "I miei genitori sono immigrati dall'Italia nel dopoguerra; mio padre era di Napoli e mia madre di Fiume. Desideravano che i loro figli ricevessero un'educazione e avessero un buon lavoro". La famiglia Perna si stabilì a Melbourne, prima a Collingwood e più tardi case popolari di Clifton Hill”. A raccontarne la storia è Francesca Valdinoci su “Sbs Italian”, lo Speciale Boradcasting che trasmette in italiano in tutta l’Australia.
“Salvatore, detto Sal, iniziò a studiare per diventare ragioniere, ma un incontro fortuito cambiò il corso della sua vita.
Un giorno il giovane Perna incontrò un agente di polizia: "la conversazione con quell’uomo mi ha ispirato ad intraprendere una carriera nella polizia.”
"Essere un agente di polizia è una delle più gratificanti carriere che puoi avere: si incontrano così tante persone diverse, con diversi background ed esperienze di vita. Ti dà una buona prospettiva di ciò che è importante nella vita e ciò che non lo è".
Perna divenne ispettore per la polizia del Victoria, svolgendo anche alcune indagini nella squadra omicidi.
"Le persone arrivano a uccidere per diverse ragioni, ma in molti casi i motivi sono sciocchi o banali. Mi ricordo di un uomo ucciso in un parco per 10 dollari. Ad un giovane poliziotto questa esperienza dice che la vita può cessare in un soffio, quindi bisogna viverla al meglio".
"Lavorando in quartieri come Collingwood e Brunswick, ho avuto molti scambi con tanti immigrati e la cosa che ho osservato in queste persone è il desiderio di avere qualcosa che conti nella vita come la famiglia, gli amici e stare insieme. Rendere speciale ogni giorno".
Dopo la sua carriera nella polizia di Victoria, Perna è stato il fondatore e amministratore delegato di Calibre International Pty Ltd, una società istituita nel luglio 2007, e ha avuto diventi incarichi importanti nella sicurezza prima in Australia Post e poi in Telstra.
"Mio padre era molto povero, in italiano lo chiamavano scugnizzo perché viveva per strada e rubava cibo. Doveva nascondersi nelle chiese per dormire di notte, ma questo non gli ha impedito di avere una vita molto piena".
Nel marzo del 2010, Perna è stato nominato Racing Integrity Commissioner in Victoria. Un ruolo che fornisce supporto e supervisione indipendente al Parlamento statale per garantire integrità nell’ambito delle corse ippiche e di levrieri in Victoria.
Un ruolo poi riconfermato quattro volte.
"Il settore delle corse in questo stato vale circa quattro miliardi di dollari, bisogna assicurarsi che sia il più integro possibile".
Per quanto riguarda le sue origini, Perna si considera un membro molto orgoglioso della comunità italiana in Australia.
“Mio padre era molto povero, in italiano lo chiamavano scugnizzo perché viveva per strada e rubava cibo. Doveva nascondersi nelle chiese per dormire di notte, ma questo non gli ha impedito di avere una vita molto piena". Perna ha imparato da suo padre ad essere sempre orgoglioso di se stesso e che i soldi, o da dove si viene, non sono la misure del successo nella vita.
"Sono molto orgoglioso del mio background italiano; penso che culturalmente siamo molto forti come comunità e i valori che abbiamo come la famiglia siano molto forti. Abbiamo un amore particolare per la vita. Nel nostro salotto c’erano piastrelle dipinte a mano, con frasi come Pure i pesci fanno l'amore. Mio padre ha amato la vita”.
Salvatore Perna è diventato membro della Divisione Generale dell'Ordine dell'Australia in occasione del Compleanno della Regina il 10 giugno del 2019, per il suo significativo servizio all'integrità delle corse ippiche e di levrieri e alla comunità”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi