Sbs Italian/ Da Pescara all'Australia: la storia di Stefano Pantalone – di Paolo Gallo

MELBOURNE\ aise\ - “Quasi dieci anni fa, Stefano lasciava Pescara, con in tasca un biglietto di sola andata per l'Australia. Oggi è "sales manager" ad una scuola per studenti internazionali ed è il presidente dell'associazione New Italian Generation, che da diversi anni rappresenta un punto di riferimento per la comunità italiana a Brisbane”. Così scrive Paolo Gallo che ha intervistato Stefano Pantalone per “Sbs italian”, lo special broadcasting in onda in tutta l’Australia.
“L'associazione è nata otto anni fa dall'idea di due ragazzi che, organizzando partite di calcetto, si sono resi conto del bisogno, all'interno della comunità italiana, di stringere amicizie e creare nuove connessioni.
"Ogni settimana organizziamo una partita di calcetto a cui chiunque può partecipare. Questo è un modo per fare nuove amicizie e rinsaldare i rapporti", racconta Stefano ai microfoni di SBS Italian.
Quando Stefano è arrivato in Australia, si è stabilito a Brisbane, nel Queensland, luogo scelto soprattutto per il clima caldo.
Dopo un primo periodo vissuto essenzialmente da turista, si è iscritto a una scuola d'inglese, il che gli ha permesso di conoscere persone provenienti da tutto il mondo.
"L'Australia è lontana, ed il cambiamento è grande; avere un luogo dove poter conoscere altre persone ti aiuta", spiega Pantalone.
Dopo dieci anni, Stefano non è ancora un residente permanente, anche se spera di poter ottenere la residenza permanente l'anno prossimo.
"A volte non è stato facile vivere con questa mancanza di certezze, ma quello che mi ha aiutato in questi anni è il fatto di aver sempre ricercato la mia serenità nel quotidiano, vivendo la strada verso la residenza permanente come uno strumento, e non come il mio principale obiettivo", conclude ai microfoni di SBS Italian”. (aise)