Salute delle piante: delegazione austriaca al Centro Laimburg di Bolzano

BOLZANO\ aise\ - L'assessore della Provincia Autonoma di Bolzano, Arnold Schuler, ha avuto nei giorni scorsi uno scambio di opinioni con la sua omologa dell'Alta Austria, Michaela Langer-Weninger, su temi e preoccupazioni comuni nel settore dell'agricoltura.
Langer-Weninger è attualmente in visita in Alto Adige insieme a una delegazione della Camera dell'agricoltura dell'Alta Austria guidata dal presidente Franz Waldenberger e ai rappresentanti del Centro apicultura dell'Alta Austria. "L'Alta Austria e l'Alto Adige condividono molte preoccupazioni, soprattutto nel campo dell'agricoltura. Durante l'incontro di oggi, i colloqui si sono concentrati principalmente sulla salute delle piante e sulla fisiologia post-raccolta", ha riferito l'assessore Schuler.
La delegazione dell'Alta Austria ha appreso queste informazioni presso il Centro di sperimentazione Laimburg di Vadena da Klaus Marschall, responsabile dell'Istituto della salute delle piante, e da Oswald Rossi, membro del gruppo di lavoro "fisiologia post raccolta e tecnologia della conservazione". Il Dipartimento della salute delle piante di Laimburg lavora su strategie pratiche, rispettose dell'ambiente e della sicurezza del raccolto per la regolazione dei parassiti. All'interno del gruppo di lavoro "conservazione fisiologia post-raccolta" si sta lavorando sulle possibilità di conservazione ottimale a lungo termine. Durante la degustazione di vini locali nella Cantina nella Roccia, sotto la guida esperta di Günther Pertoll, responsabile della Cantina provinciale Laimburg, si è discusso dei temi attuali dell'agricoltura, ma anche del turismo e delle sfide future della politica e della società. "Lo scambio con gli ospiti dei Paesi vicini è sempre un arricchimento per tutte le parti. Parlando tra di noi, riconosciamo i punti in comune e le sinergie che possiamo implementare e realizzare", ha sottolineato l'assessore Arnold Schuler. (aise)