Belgrado: l’Ambasciatore Lo Cascio ha inaugurato la mostra dedicata a Leonardo Sciascia

BELGRADO\ aise\ - Ambasciatore italiano in Serbia, Carlo Lo Cascio ha inaugurato mercoledì sera la mostra fotografica dedicata a Leonardo Sciascia, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura a Belgrado in collaborazione con la Fondazione Leonardo Sciascia. Presenti all’evento, oltre al Direttore dell’IIC di Belgrado Roberto Cincotta, anche il Professor Vito Catalano – nipote di Sciascia - e la Professoressa Dragana Radojevic, Capo del Dipartimento d’Italianistica dell’Università di Belgrado.
L’esposizione, intitolata "La Sicilia, il suo cuore. Omaggio a Leonardo Sciascia”, comprende 50 fotografie che ritraggono lo scrittore nella sua Racalmuto e nei vari momenti della sua vita, ed è pensata in occasione dei 100 anni della sua nascita, quale uno dei maggiori intellettuali del Novecento italiano ed europeo.
Nell’introdurre l’evento, Lo Cascio ha ricordato Leonardo Sciascia quale “scrittore, insegnante, giornalista, saggista, ma anche politico e critico d'arte”, “uno dei protagonisti della vita intellettuale italiana grazie al suo spirito libero e anticonformista, voce e spirito critico dell’Italia”.
L’Ambasciatore ha ricordato come le opere di Sciascia sono tradotte in tutto il mondo “e questo omaggio non poteva certo mancare nel Paese che ci ospita”. La rassegna fotografica dedicata al grande intellettuale italiano sarà visitabile presso l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 18.00 e il venerdì dalle 10.00 alle 15.00. (aise)