Brasile: censimento dei ricercatori italiani

BRASILIA\ aise\ - Chi sono e quanti sono, di cosa si occupano e in quali istituzioni operano i ricercatori italiani in Brasile. Per dare una risposta a queste domande l’Ambasciata d´Italia a Brasilia ha commissionato uno studio all’Associazione dei Ricercatori Italiani in Brasile i cui primi risultati saranno presentati il 15 aprile, in occasione della Giornata della ricerca italiana nel mondo.
“I ricercatori italiani all’estero sono una risorsa preziosa per l’Italia e per il Paese ospite perché possono farsi promotori ed interpreti di quegli scambi e relazioni di cui è intessuta la scienza. Questo appare tanto più vero per il Brasile, la cui italianità rappresenta una delle sue anime fondanti”, sottolinea l’Ambasciata. “Conoscere chi sono i ricercatori italiani che lavorano in Brasile è essenziale per poter dialogare con loro, predisporre interventi progettuali e di scambio che avvicinino sempre di più le comunità scientifiche dei due Paesi”.
I risultati del censimento saranno presentati nel corso di un seminario online organizzato per il 15 aprile alle 15:00 (le 20:00 ora italiana), introdotto dall’intervento dell’Ambasciatore d’Italia in Brasile, Francesco Azzarello.
Previsto anche un contributo di un rappresentante del Ministerio Ciencia, Tecnologia e Inovacao brasiliano. Ad illustrare i risultati della ricerca, invece, saranno Fabio Naro, Addetto scientifico dell’Ambasciata, e Marco Ianniruberto, dell’Associazione Ricercatori Italiani in Brasile.
Per partecipare al webinar occorre iscriversi qui. (aise)