Brasile e Italia discutono dell’idrogeno come energia pulita

BRASILIA\ aise\ - L'ambasciatore d’Italia a Brasilia, Francesco Azzarello, ha aperto ieri il simposio Italia-Brasile della Conferenza Mondiale sulla Produzione dell’Idrogeno, organizzato da CNR-ITAE ed ITM.
Da parte brasiliana hanno partecipato, fra gli altri, Paulo Emílio Valadão de Miranda, presidente dell’Associazione brasiliana sull'idrogeno, e Giovani Vitória Machado, dirigente della Società di ricerca energetica.
Particolare attenzione è stata dedicata, insieme alle aziende settoriali dei due paesi, alle opportunità offerte in termini occupazionali dalle tecnologie ad idrogeno.
Il simposio è parte del Festival dello Sviluppo Sostenibile, organizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, nel cui ambito vengono trattati temi comuni alla conferenza Pre-COP26 delle Nazioni Unite che si terrà a Milano, dal 30 settembre al 2 ottobre, sul cambiamento climatico e la transizione verso uno sviluppo sostenibile. (aise)