Il 2020 dell’Ambasciata italiana a Tirana

TIRANA\ aise\ - “Il 2020 è stato un anno impegnativo e difficile, contrassegnato dall’emergenza Covid-19 che ha cambiato le nostre vite e imposto cambiamenti radicali nel modo in cui interagiamo e lavoriamo. In un quadro complicato per tutti, l’Ambasciata ha continuato a funzionare erogando servizi, sostenendo le nostre aziende, organizzando eventi on-line e facendo molto altro. È per questo che abbiamo pensato che fosse utile tracciare un bilancio di tutto quello che abbiamo fatto come Ambasciata e come “rete” (Istituto Italiano di Cultura, Ufficio ICE, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo - AICS, Consolato Generale di Valona, Consolato Onorario d’Italia ad Argirocastro, Corrispondente Consolare d’Italia a Berat)”. Così scrive l’ambasciatore italiano a Tirana, Fabrizio Bucci, nella premessa a “L’Italia in Albania 2020 – Un anno di attività”, pubblicazione in cui la sede fa sintesi di quanto fatto nell’anno passato in tema di Servizi ai cittadini, Lingua e istruzione, Sicurezza e giustizia, Cooperazione allo sviluppo, Cooperazione culturale e Cooperazione economica con un focus sul contributo italiano per la ricostruzione post terremoto.
“Da questa breve sintesi – commenta Bucci – emerge che, pur con il COVID e con tutte le problematiche che abbiamo incontrato, le cose che abbiamo fatto sono state tante. Il “Sistema Italia” è rimasto attivo. Ci siamo stati. Che si sia trattato di rimpatriare nostri connazionali o di vincere importanti gare commerciali; di avviare nuove forme di collaborazione istituzionale o di lanciare iniziative culturali. Certo, non abbiamo sfruttato tutto il nostro potenziale. Ma il lavoro di squadra è stato comunque proficuo”.
“Il mio ringraziamento è rivolto a tutti coloro che nonostante tutto, nonostante le limitazioni, nonostante il distanziamento sociale, nonostante il tributo pagato in termini di salute e di sacrifici personali e familiari, hanno lavorato per l’Italia e per gli italiani. La certezza (e la promessa) – conclude l’ambasciatore – è che nel 2021 faremo di più. Molto di più”. (aise)