La sfida dell'industria 4.0 a Zagabria per la Giornata della Ricerca

ZAGABRIA\ aise\ - In occasione della Giornata della ricerca italiana nel mondo 2021, l’Ambasciata d’Italia a Zagabria ha organizzato l’evento “The challenge of Industry 4.0: research, innovation and new technologies as tools to boost business competitiveness”.
L’iniziativa ha inteso focalizzarsi sull’industria 4.0, ovvero i processi di automazione e digitalizzazione nella produzione manifatturiera, e in particolare su come come questa vera e propria “quarta rivoluzione industriale” possa migliorare competitività e produttività delle aziende.
L’evento, che si è svolto in modalità ibrida nel rispetto delle misure epidemiologiche, ha visto la partecipazione di esponenti di alto livello del Governo - il consigliere speciale del Primo Ministro responsabile per il Fondo di Resilienza e Recupero e la sottosegretaria al Ministero dell’Economia -, di istituzione finanziarie, come la Banca Centrale e la Camera dell’Economia Croata, di enti di ricerca - Area Science Park e Istituto Ruder Boskovic - e aziende e loro associazioni (TIM, ANITEC-ASSINFORM) che hanno offerto buone pratiche e voci dal campo sulla transizione all’industria 4.0.
L’evento rientra nel quadro della promozione integrata avviata dall’Ambasciata e che includerà nel corso dell’anno tematiche quali l’ingegneria anti-sismica, la cooperazione bancaria, il design, opportunità di contatti B2B, l’archeologia.
I temi dei processi di automatizzazione e digitalizzazione sono priorità strategiche sia per Italia e Croazia, con ingenti investimenti sia nazionali che derivanti da fondi UE previsti nel settore in Croazia, che aprono importanti possibilità di partnership e di business per le aziende italiane, che possono offrire il proprio know-how in materia.
La materia della cooperazione industriale, segnatamente in tema di PMI, è stata anche inclusa nella Dichiarazione Congiunta dell’ultimo Comitato dei Ministri bilaterale tenutosi a Zagabria lo scorso 30 novembre. (aise)