"LEONARDO E LA LUNA": DOMANI A KHARKIV (UCRAINA) LA SECONDA GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO

"LEONARDO E LA LUNA": DOMANI A KHARKIV (UCRAINA) LA SECONDA GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO

ROMA\ aise\ - In occasione della Seconda Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo, l’Ambasciata d’Italia a Kiev e l’Università Nazionale V.N. Karazin, col supporto dell’Istituto di Radioastronomia dell’Accademia ucraina delle Scienze, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e della low-cost italiana Ernest Airlines, organizzano domani, 24 maggio, a Kharkiv una giornata d’incontri e dibattiti dal titolo “Leonardo e la Luna”. Si tratta di un’iniziativa organizzata col contributo del Professor Massimo Capaccioli, autore di testi scientifici, direttore dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte dal 1993 al 2005 e già presidente della Società Astronomica Italiana, che svolge il ruolo di consulente in materia scientifica dell’Ambasciata a Kiev.
L’obiettivo è quello di celebrare congiuntamente, in un convegno cui interverranno una trentina di studiosi e giornalisti italiani e ucraini, due tappe fondamentali nella storia della conoscenza umana: il 500° della morte di Leonardo da Vinci e i cinquant’anni dal primo sbarco sulla Luna.
"La celebrazione di ricorrenze così significative”, ha affermato l’Ambasciatore Davide La Cecilia, “ispirate ad una figura a cavallo della cultura europea come Leonardo, ci consente di rafforzare la collaborazione con una delle migliori eccellenze ucraine nel campo dell’astrofisica e della radio-astronomia, con cui da anni stiamo coltivando i rapporti”.
Nel corso della giornata interverranno i rappresentanti di istituzioni, università e istituti di ricerca italiani ed ucraini, con un contributo della giornalista Silvia Rosa Brusin del TGR Leonardo, per ricordare i successi del genio toscano e quelli di prominenti personalità ucraine: dal fisico Lev Landau all’artista Ilya Repin. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi