Nicosia: dall’Ambasciata le regole per l’ingresso a Cipro a partire dal 5 agosto

NICOSIA\ aise\ - Nuove regole per l’ingresso a Cipro a partire da domani, 5 agosto. A renderle note è l’Ambasciata d’Italia a Nicosia, sottolineando che per il Paese da domani l’Italia entrerà in categoria “arancione”.
I passeggeri provenienti dall’Italia, non titolari di un EU Digital Covid Certificate (EUDCC) completo, potrannno fare ingresso a Cipro presentando certificazione con esito negativo di un tampone molecolare (PCR), eseguito fino a un massimo di 72 ore prima della partenza. Il certificato va inserito sul portale on line del Cyprus Flight Pass. I minori di 12 anni sono esentati dal fare il test.
Tutti i passeggeri in arrivo dovranno sottoscrivere una dichiarazione giurata attestante il paese di provenienza e altre informazioni personali (“Cyprus Flight Pass”) da compilare online non prima di 48 ore prima del viaggio registrandosi sul portale https://cyprusflightpass.gov.cy/.
I cittadini ciprioti, i loro familiari (coniugi e figli minori) e le persone legalmente residenti nella Repubblica di Cipro che rientrano in quattro categorie possono fare il test all’arrivo a proprie spese e attendere in autoisolamento l’esito del test, che andrà inserito sul portale Cyprus Flight Pass:passeggeri vaccinati con almeno la 1° dose di uno dei vaccini approvati dalla Repubblica di Cipro; passeggeri dai 16 ai 18 anni che sono stati vaccinati con almeno la 1a dose di uno dei vaccini approvati dalla Repubblica di Cipro; minori di età compresa tra i 12 e i 15 anni; passeggeri che non possono essere vaccinati per motivi medici, previa presentazione di apposito certificato del Ministero della Salute della Repubblica di Cipro.
Per maggiori informazioni l’Ambasciata invita a consultare le linee guida previste dal governo cipriota. (aise)