Politecnico di Tomsk: l’ambasciatore Terracciano apre la prima sessione itinerante del Forum Economico Eurasiatico di Verona

MOSCA\ aise\ - Ambasciatore italiano a Mosca, Pasquale Terracciano ha aperto oggi la prima sessione itinerante del Forum Economico Eurasiatico di Verona presso il Politecnico di Tomsk, capitale del distretto federale siberiano. Organizzato da Banca Intesa con il sostegno di numerosi enti economici pubblici e privati e associazioni imprenditoriali della Federazione, il forum ha proposto oggi la sessione sul tema dal titolo “Imprese e Tecnologie innovative della Regione di Tomsk”  .
Nel suo intervento, l’Ambasciatore ha sottolineato di aver sin da subito creduto nell’importanza di valorizzare la cooperazione con le regioni più dinamiche e con un potenziale imprenditoriale importante per diversificare la cooperazione industriale e culturale tra Italia e Russia, in particolar modo nel settore delle innovazioni tecnologiche. “Oggi siamo a Tomsk per ampliare l’offerta di Italia anche su questo territorio che presenta ampi margini di crescita proprio nei settori di eccellenza italiana, quali l’industria meccanica, le tecnologie, le infrastrutture, l’agroalimentare, il farmaceutico, l’industria manifatturiera e ricco di potenzialità nei settori di ricerca e sviluppo ma anche in ambito culturale grazie alla viva presenza dell’Italia testimoniata dall’insegnamento della nostra lingua presso l’Università Statale, che ha all’attivo oltre quindici accordi con Atenei italiani”.
L’Ambasciatore ha inoltre avuto incontri con i vertici della Regione e con le Istituzioni Universitarie della città. (aise)