“The re-enchantment of Central-Eastern Europe”: un progetto internazionale a guida italiana a Praga

PRAGA\ aise\ - Avviato da diversi mesi presso la Facoltà di Scienze sociali di Praga, il progetto “The Re-Enchantment of Central-Eastern Europe” sta sviluppando una complessa indagine multidisciplinare di carattere storico, etnologico e sociologico sulle nuove o rinnovate forme di religiosità e irreligiosità emerse nei paesi dell’Europa centro-orientale in seguito alla caduta dei regimi comunisti.
Domani, lunedì 14 giugno, dalle 18.00 sulla Terrazza dell'Istituto Italiano di Cultura di Praga, si terrà la conferenza di presentazione del progetto e del gruppo di ricerca guidato dal ricercatore italiano Alessandro Testa.
Durante i lavori – in lingua italiana – verrà approfondita anche la tipologia di finanziamento ERC CZ e verranno illustrate le attività dell’Istituto di Studi Sociologi dell’Università Carlo IV.
Con Alessandro Testa dialogheranno lo scienziato Luca Vannucci, presidente della Società di Immunologia Ceca, e il professore del Dipartimento di Sociologia dell’Università Carolina, Dino Numerato.
Alessandro Testa è Senior Researcher e Assistant Professor presso la Facoltà di Scienze Sociali dell’Università Carolina; formatosi in Storia e in Antropologia, ha studiato, insegnato e condotto ricerche etnografiche per lunghi periodi in numerosi Paesi europei. I suoi campi di ricerca spaziano dalle religioni antiche e recenti ai patrimoni culturali, dalla cultura popolare alle configurazioni sociali nel tempo, dalle identità collettive all’idea di Europa, dalle teorie e metodologie della ricerca sociale e storica all’epistemologia. È autori di diversi libri e numerosi articoli scientifici. (aise)