WASHINGTON: L'AMBASCIATORE VARRICCHIO INTRODUCE IL WEBINAR “SAVE VENICE”

WASHINGTON: L

WASHINGTON\ aise\ - L'ambasciatore d'Italia a Washington, Armando Varricchio, ha aperto ieri, 17 settembre, insieme a Frederick Ilchman, presidente di Save Venice, il webinar sulla protezione dei siti storici della città di Venezia dall'acqua alta.
Il seminario, realizzato nel solco della proficua collaborazione con Save Venice, si tiene a poco meno di un anno dalle gravi inondazioni che hanno colpito la città di Venezia nel novembre scorso.
Gli interventi di Melissa Conn (Venice Director, Save Venice), Christopher Apostle (Project Director, Save Venice) e Xavier Salomon (Membro del Board di Save Venice) hanno consentito di presentare alcuni dei 22 progetti realizzati o in corso di realizzazione ed alcune recentissime scoperte, come quella di un ciclo di affreschi del IX secolo nella Basilica di Santa Maria Assunta di Torcello, finanziati con i fondi dell'Immediate Response Fund, raccolti tramite la campagna #AmericaLovesVenice.
Lanciata da Save Venice in collaborazione con l'Ambasciata con il sostegno della rete diplomatico-consolare negli USA il 20 novembre scorso, la campagna #AmericaLovesVenice ha consentito di raccogliere oltre 700.000 dollari da quasi 600 donatori.
Nel corso del suo intervento l'ambasciatore Varricchio ha ricordato la grande resilienza della Serenissima e la solidarietà dimostrata dagli Stati Uniti. “Il generoso sostegno ricevuto tramite la campagna #AmericalovesVenice”, ha detto l'ambasciatore, “è una incredibile testimonianza dell'amicizia che da sempre lega i nostri Paesi e che si arricchisce giornalmente, grazie al lavoro di organizzazioni come Save Venice”.
“Questa forte collaborazione continuerà a fare la differenza per Venezia”, ha detto Frederick Ilchman. “Grazie alla campagna portata avanti dall'ambasciatore Varricchio e l'Immediate Response Fund di Save Venice siamo in misura di intervenire rapidamente e in maniera decisiva nelle prossime emergenze. Siamo intenzionati a mantenere il fondo operativo, come parte del nostro impegno verso Venezia, nell'approssimarsi del 50esimo anniversario dell'istituzione di Save Venice il prossimo 2021”, ha concluso. (aise)


Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli