IL CORDOGLIO DEGLI ELETTI ALL’ESTERO PER I CADUTI IN CONGO

Il cordoglio degli eletti all’estero per i caduti in Congo

ROMA – focus/ aise – "Esprimo il mio più profondo cordoglio per quanto accaduto in Congo. Sono vicina ai familiari dell'Ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere che hanno perso la vita nel vile attentato. La mia solidarietà a tutta la Farnesina e all’Arma dei carabinieri per questo tragico lutto". Così in una nota Laura Garavini, senatrice di Italia Viva eletta in Europa, Vicepresidente della Commissione Esteri.
“Sgomento per il criminale agguato” è stato espresso anche da Massimo Ungaro, deputato Iv, che aggiunge: “due servitori dello Stato in Africa per promuovere sviluppo, pace e prosperità. Alle famiglie le mie personali condoglianze e la mia solidarietà a tutto il personale della Farnesina e dell’Arma dei Carabinieri impegnati in paesi in guerra nel mondo nella speranza che al più presto i responsabili di questo vile attacco possano essere assicurati alla giustizia".
Il sottosegretario agli Affari Esteri, nonché presidente del MAIE, Ricardo Merlo, ha espresso in queste ore il “dolore per la perdita di due servitori dello Stato”: l’Ambasciatore d’Italia in Congo, Luca Attanasio, e il carabiniere Vittorio Iacovacci, vittime di un attacco dove hanno perso la vita assieme al loro autista.
Merlo, ha espresso “solidarietà al corpo diplomatico e all'Arma dei Carabinieri” oltre che rivolgere alle famiglie delle vittime le sue condoglianze.
“Esprimiamo la nostra costernazione e il nostro sincero dolore per il pesante costo di vite umane che l’attacco armato al convoglio delle Nazione Uniti ha provocato nel Congo orientale”. Così Francesca La Marca e Angela Schirò, deputate Pd eletta all’estero, nell’esprimere cordoglio per la morte dell'ambasciatore italiano Luca Attanasio e di Vittorio Iacovacci, carabiniere della sua scorta, uccisi oggi insieme all’autista che li accompagnava.
“Ci stringiamo ai familiari delle persone cadute nell’adempimento del loro servizio e – concludono – manifestiamo la nostra solidarietà al corpo diplomatico, al personale della Farnesina e all'Arma dei Carabinieri”.
Deputato della Lega eletto in Europa, Simone Billi esprime in una nota il suo “profondo cordoglio per l’uccisione dell’ambasciatore Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo in Congo”.
Luca Attanasio, ricorda, “aveva lavorato in passato all’Ambasciata a Berna ed il suo ricordo è ancora vivo nella comunità italiana locale per la sua grande professionalità e umanità. Con immenso dolore – conclude il parlamentare – esprimo la mia vicinanza alle famiglie”. (focus\aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi