LA SETTIMANA DEI COMITES (2)

La settimana dei Comites (2)

ROMA – focus/ aise - Il Comites di Lione avvia per i cittadini e le cittadine italiane residenti nella circoscrizione consolare un servizio di sportello di ascolto psicologico gratuito in italiano. Il progetto, finanziato dalla Direzione generale per gli italiani all’estero della Farnesina, è promosso in collaborazione col Consolato Generale a Lione.
“Nel contesto difficile dell'emergenza sanitaria, la solitudine e l'isolamento forzato possono essere difficili da sopportare psicologicamente”, osserva il Comites.
Coloro che sentissero il bisogno di un supporto possono inviare una mail all’indirizzo sportellolione@gmail.com e verranno indirizzate verso una delle due psicologhe professioniste che hanno preso parte al progetto. Ogni persona avrà diritto a due incontri gratuiti con cadenza bisettimanale, dal vivo o online.
Presieduto da Ezio Greggio, il Comites del Principato di Monaco ha iniziato il 2021 con una petizione per denunciare le disparità di trattamento tra i pensionati INPS e INPDAP e tra i pensionati residenti nei Paesi Comunitari e nel Principato di Monaco.
“Sono due importanti questioni ancora aperte e che il Comites intende portare avanti”, spiegano da Montecarlo, dove la Vice presidente del Comites, Anna Rita Longo, si è rivolta all’Ambasciatore Giulio Alaimo affinché la petizione di cui si è fatta promotrice venga presentata alle autorità politiche italiane competenti.
In particolare, spiega il Comites, “i pensionati INPDAP (dipendenti statali) che decidono di risiedere a Monaco sono esclusi dall’assistenza sanitaria. Inoltre, alcuni pensionati INPS che decidono di risiedere all’estero, ricevono nel Paese di residenza la pensione al lordo, mentre i pensionati INPDAP e tutti i pensionati residenti a Monaco, non godono del medesimo trattamento. Stesso discorso per quanto riguarda la riduzione di TARI e IMU, trattamento riservato ai pensionati INPS residenti nei Paesi Comunitari, ma che esclude i pensionati INPDAP e tutti i pensionati residenti nel Principato”.
Alla luce di questa situazione, l’impegno del Comites è quello di “fare il possibile per contribuire ad una revisione degli accordi e delle regole tra le istituzioni di Italia e Principato di Monaco per cancellare queste disparità”.
Quarto appuntamento con "Benvenuti a Berlino": il prossimo 21 gennaio, il ciclo di incontri avviato da Ambasciata e Comites di Berlino si soffermerà sul sistema scolastico, con un focus sul passaggio alle scuole superiori.
Prosegue così la serie di incontri destinata sia agli italiani arrivati da poco nella capitale tedesca che ai connazionali che già risiedono in città da tempo, ma intendono approfondire alcuni temi di loro specifico interesse.
Come funziona il sistema scolastico di Berlino? Come funziona il sistema di valutazione dalla Grundschule all'Abitur? Quali procedure sono previste per l'ammissione alle classi settime nei ginnasi? Come si compila il modulo di iscrizione alle scuole superiori e come faccio ad indicare delle preferenze? Quali sono le caratteristiche delle ISS (scuole secondarie integrate) e le differenze rispetto alla scelta del percorso ginnasiale? Che vuol dire MSA? In quali tipi di scuola sono previsti dei percorsi di formazione professionale?
Ospiti del primo appuntamento del 2021 saranno Alberta Bonacci, Dirigente Scolastico della Scuola Europea FINOW GS, Fabio Ficano, Dirigente Scolastico dell'Alfred-Nobel ISS e Giulia Lau, docente presso l’Albert-Einstein Gymnasium e Fachseminarleiterin per la materia Italiano per il Bezirk di Neukölln.
I panelist saranno moderati da Lucia Conti, direttrice de “Il Mitte - Quotidiano per italofoni a Berlino”.
Nel corso dell'incontro interverrà anche Annamaria Marzorati, Dirigente Scolastica presso l'Ambasciata d'Italia a Berlino.
Come sempre, nella prima parte dell’incontro gli ospiti invitati forniranno una serie d'informazioni generali sul tema della serata, mentre nella seconda parte si lascerà ampio spazio alle domande da parte del pubblico.
L’incontro si terrà giovedì 21 gennaio, dalle 18.00 alle 19.30 sulla piattaforma Zoom e sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dell’Ambasciata. Per partecipare sarà sufficiente collegarsi a questo link o seguire lo streaming sulla pagina Facebook dell’Ambasciata.
Soltanto coloro che parteciperanno all’evento attraverso la piattaforma Zoom avranno la possibilità di porre domande in diretta.
Il ciclo di incontri proseguirà poi con una serata sulla Terza età a Berlino, prevista per la fine di febbraio. (focus\aise) 

Newsletter
Archivi