LA SETTIMANA TARGATA COMITES

LA SETTIMANA TARGATA COMITES

ROMA – focus/ aise - Analizzare la percezione dei giovani tra i 9 e i 18 anni sulla lingua e cultura italiana nel Sud Australia. Questo l’obiettivo di “Being and Becoming Italian: The Perspective of Young People - A Pilot Study”, rapporto promosso dal Comites di Adelaide, online da ieri.
Finanziato dalla Direzione generale per gli italiani all’estero della Farnesina, il rapporto è stato condotto dal Research Centre for Languages and Cultures della University of South Australia – diretto da Angela Scarino che è anche la presidente della commissione educazione e ricerca del Comites - con la collaborazione del Consolato italiano, la Società Dante Alighieri e la South Australian Association of Teachers of Italian (SAATI). Insieme a Scarino firmano la pubblicazione Matteo Farina (University of Adelaide - Flinders University) ed Enza Tudini (Research Centre for Languages and Cultures – University of South Australia).
Mettendo in rapporto studi sulle migrazioni, sui giovani, la sociolinguistica, la cultura e le identità, il rapporto indaga sui processi di identificazione (come i giovani si identificano come italiani e/o australiani) e la formazione di questa identità.
“Il nostro Comites considera molto importante l’attenzione a lingua e cultura”, ha commentato il presidente Christian Verdicchio. “Ecco perché abbiamo commissionato questo studio; speriamo che i risultati aiutino a valorizzare e potenziare l'insegnamento della lingua e della cultura italiana nell’Australia meridionale e in tutto il Paese”.
“Il Comites desidera ringraziare la Professoressa Angela Scarino, Matteo Farina ed Enza Tudini per il loro straordinario lavoro nel completare questo rapporto per noi; il nostro grazie al Ministero degli Affari Esteri italiano per aver finanziato questo progetto e al Consolato d'Italia per il suo sostegno”.
Il rapporto – in lingua inglese – è consultabile qui.
Dopo l'interruzione dovuta all'emergenza Covid-19, il Comites di Berna e Neuchâtel annuncia la ripresa delle sue attività. Il 20 ottobre, infatti, si terrà una serata dedicata ad uno dei più importanti personaggi della cultura italiana e mondiale: Federico Fellini. Dalle 18.30, al Musée d’art e d’histoire di Neuchatel, Frédéric Maire, direttore della Cineteca svizzera, condurrà il pubblico nel mondo magico della cinematografia felliniana, attraverso i suoi ricordi.
Un clarinettista ed una pianista suoneranno brani del grande musicista Nino Rota, compositore di molte colonne sonore per i film di Federico Fellini.
La conferenza sarà in francese.
Per le misure sanitarie anti Covid-19 è necessario annunciare la presenza. Le iscrizioni possono essere inviate a com.it.es.berna@bluewin.ch.
Il Comites Parigi ha organizzato per lunedì prossimo, 19 ottobre, a Dijon la prima presentazione in Francia del libro “L’Italia del Père-Lachaise. Vies extraordinaires des italiens de France et des français d’Italie", che si svolgerà nell’Hotel de Vogué, un hotel del 1600 in pieno centro storico del rinascimento italiano a Digione, capitale della grande regione Borgogna Francia-Contea famosa per la sua mostarda e per i vini pregiati.
Dopo essere stato presentato all’Ambasciata d’Italia a Parigi e all’Ambasciata di Francia a Roma è stato presentato in 12 città italiane prima dell’emergenza sanitaria (Parigi, Roma, Napoli, Ravenna, Milano, Bari, Barletta, Pesaro, Livorno, Firenze, Catania, Sequals) il Libro d'arte edito da Skira viene ora promosso in Francia.
IL volume racconta in maniera originale, attraverso aneddoti, piccoli segreti e belle fotografie, la vita di tanti personaggi italiani illustri sepolti nella capitale francese, come Gioacchino Rossini, Amedeo Modigliani, Vincenzo Bellini, Giuseppe de Nittis, Ivo Montolivi (Yves Montant), gli antifascisti, e tanti altri conosciuti e meno conosciuti ma tutti importantissimi che riposano al cimitero monumentale del Pére-Lachaise a Parigi.
Il volume ha richiesto tre anni di lavoro - tra ricerca delle tombe, realizzazione della mappa cartacea e interattiva scrittura delle biografie e pubblicazione – e l'impegno di 120 autori tra cui volti noti come Corrado Augias, Monica Bellucci, Enrico Letta, Jean Gilli, Alberto Toscano e tanti altri.
La presentazione avverrà, nel rispetto delle misure di contenimento del coronavirus, in più fasce orarie, tra le 16.15 e le 21.15. Ogni presentazione durerà mezz'ora e potrà ospitare al massimo 15 persone che dovranno prenotare il loro posto sul link creato dal Comites. (focus\ aise) 

Newsletter
Archivi