ULTIME NOTIZIE DALLE CAMERE DI COMMERCIO

ULTIME NOTIZIE DALLE CAMERE DI COMMERCIO

ROMA – focus/ aise – Si terrà in Veneto, dal 26 al 29 ottobre, la 28° Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all’Estero, organizzata da Assocamerestero in collaborazione con Nuovo Centro Estero Veneto e con le Camere di Commercio di Treviso-Belluno, di Venezia Rovigo e di Padova. Le iscrizioni per le imprese resteranno aperte fino al 20 ottobre.
La Convention - che per la prima volta quest’anno sarà itinerante su tre città - rappresenta un momento di confronto e dibattito sulle opportunità offerte dall’internazionalizzazione di impresa delle PMI italiane anche in questo momento di rinnovato protezionismo, sul potenziamento dei servizi del sistema camerale italiano all’estero nonché sugli scenari aperti dalle nuove rotte dell’export e dall’evoluzione delle catene globali del valore.
La Convention si aprirà il 26 ottobre con due giornate dedicate a una riflessione interna tra la rete camerale nazionale ed estera sugli interventi necessari per supportare l’export e il processo di internazionalizzazione delle imprese italiane. Un focus particolare sarà riservato alle dinamiche del commercio online, alle applicazioni della blockchain, ai servizi per valorizzare il turismo di ritorno e il turismo lento e, infine, all’impegno nella diffusione del Made in Italy agroalimentare.
Farà seguito la sessione pubblica di lunedì 28 ottobre – in programma presso la Camera di Commercio di Treviso-Belluno – che si aprirà con il convegno “Collaborazioni di business e network globali nuova frontiera di opportunità per l’internazionalizzazione di imprese e territori” con, tra gli altri, l’intervento di Manlio Di Stefano, Sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale.
Seguiranno nel pomeriggio gli incontri one to one delle imprese italiane con i rappresentanti delle CCIE presso il BHR Treviso Hotel.
La mattina di martedì 29 ottobre, programmata in provincia di Venezia, sarà invece dedicata al turismo, con un focus sulle nuove azioni di finanziamento della Regione Veneto per la promozione turistica. Nel pomeriggio i delegati delle CCIE raggiungeranno Padova per incontrare presso la sede di InfoCamere – la società delle Camere di Commercio italiane per l’innovazione digitale – i principali incubatori veneti di start up innovative.
Ad oggi sono già confermati circa 160 delegati esteri tra Presidenti, Segretari Generali e membri dei Board delle Camere di Commercio Italiane all’Estero e oltre 100 tra imprese ed esponenti delle Istituzioni e del mondo economico, locali e nazionali che incontreranno le Camere per approfondire progetti e opportunità d’affari.
Il programma completo dei lavori è disponibile qui. La Camera di Commercio Italo-Ceca ha organizzato il 22 ottobre prossimo il seminario “Lavoratori stranieri in Repubblica Ceca - Diritti e doveri dei datori di lavoro”. I lavori inizieranno alle 9.00 nella sede della Camera (Husova 25) a Praga.
Relatrici saranno Anna Dumont, Direttrice del Dipartimento dell'occupazione degli stranieri al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali della Repubblica Ceca, ed Eva Stratilová, Direttrice del Dipartimento della politica attiva del lavoro - Direzione Generale dell'Ufficio del Lavoro.
Durante il seminario saranno illustrati prima gli aspetti legali di occupazione di lavoratori stranieri in Repubblica Ceca (legislazione, requisiti, differenze tra cittadini di paesi terzi e cittadini dell'UE, lavoratori distaccati) e poi l'assicurazione sanitaria e sociale.
Il seminario si terrà in italiano e ceco con traduzione simultanea. Dichiarate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, le Dolomiti attraversano tre regioni italiane: il Trentino Alto Adige, il Veneto ed il Friuli-Venezia Giulia. Scoprirne le bellezze naturali ma anche e soprattutto le specialità gastronomiche del territorio sono gli obiettivi centrali del progetto della Camera di Commercio Italo-lussemburghese dal titolo “True Italian Taste”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico Italiano in accordo con Assocamerestero. Il 16 ottobre, in questo ambito si è svolto l’evento “Dolomiti: una montagna di gusto” presso il ristorante Divino.
Per l’organizzazione di questo evento, la CCIL si è avvalsa della collaborazione di Alma, la scuola internazionale di cucina italiana, che ha selezionato Diego Poli, pastry-chef e professore dell’Alma, per rappresentare al meglio le Dolomiti e le specialità IGP e DOP del territorio.
Attraverso una masterclass di pasticceria, lo chef Poli ha condiviso la sua esperienza con molti altri chef e professionisti del settore gastronomico, sottolineando l’importanza della tecnica unita all’unicità del prodotto. Nel corso della masterclass, lo chef ha spiegato passo dopo passo la ricetta e le tecniche per preparare lo Strudel con le mele golden “Mela Val di Non DOP”.
L’evento si è concluso con una cena dedicata ai sapori delle Dolomiti, una cucina povera a base di piatti semplici e sani e caratterizzata da sapori autentici. Orzo, patate, radicchio, formaggi come il “Montasio DOP” e l’“Asiago DOP”, latte e burro sono soltanto alcuni degli ingredienti di base delle ricette del territorio. (focus/ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi