CERVELLI IN FUGA, DI PASSAGGIO E DI RITORNO

CERVELLI IN FUGA, DI PASSAGGIO E DI RITORNO

ROMA – focus/ aise - Giunta alla settima edizione la Nacht der Technik di Colonia si svolgerà quest’anno il 28 giugno. In vista di questo appuntamento – che apre le porte di istituzioni accademiche, centri di ricerca ed aziende al grosso pubblico per dar la possibilità di conoscere, guardare da vicino e porre domande sulle più recenti innovazioni e ricerche tecnologiche – il gruppo di lavoro “Exploring” del Forum Accademico Italiano ha organizzato, in collaborazione con il Consolato generale, un appuntamento dedicato espressamente agli studenti italiani e ai loro genitori. Il Forum, infatti, aprirà le porte delle due agenzie europee che hanno sede a Colonia: l’EASA, Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea, e l’ESA, Agenzia Spaziale Europea che a Colonia ospita il Centro Europeo Astronauti (EAC).
L’EASA e l’ESA – spiegano il console generale Pierluigi Ferraro, la presidente del Forum Fiorella Retucci e la coordinatrice del programma “Exploring” Luciana Stortoni – “presentano nella Nacht der Technik un programma comune e all’interno di tale programma alcuni membri italiani delle due agenzie propongono una serie di iniziative specificatamente organizzate per i bambini ed i ragazzi che frequentano classi di lingua italiane. I partecipanti a questa speciale iniziativa, siano essi insegnanti, alunni oppure genitori, non dovranno pagare il biglietto di entrata, che però diventa necessario nel caso si desideri visitare altri luoghi della Nacht der Technik”. E se da una parte si organizzano queste iniziative, dall’altra si cerca di riportare i “cervelli” italiani in Italia: Oltre 5 milioni di euro per finanziare il rientro di giovani ricercatori nel nostro Paese. Li prevede il Programma Rita Levi Montalcini, il cui bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 giugno. Destinato ad attrarre giovani studiosi ed esperti italiani e stranieri impegnati stabilmente all’estero in attività di ricerca o didattica, il bando è finanziato con 5,5 milioni a valere sulle risorse del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l’anno 2018. Il bando prevede 24 contratti da ricercatore (ai sensi della legge 240/2010, art. 24, comma 3 lettera b).
Il Programma è rivolto anche quest’anno a studiosi di ogni nazionalità in possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente che stiano svolgendo all’estero da almeno tre anni attività didattica o di ricerca post dottorale. Per agevolarne l’assunzione e lo svolgimento del progetto di ricerca presso le Università, il Ministero ha chiesto anticipatamente agli atenei la disponibilità ad accogliere i vincitori del Programma Montalcini che, nel caso dovessero ottenere l’abilitazione scientifica e la valutazione positiva dell’università nel terzo anno del contratto, saranno inquadrati nel ruolo di professori associati.
Infine: Favorire la collaborazione fra le imprese italiane e i cittadini di origine italiana nel mondo; rafforzare i legami professionali e culturali tra i discendenti degli emigrati e la terra d’origine; e sviluppare nei giovani partecipanti nuove competenze di gestione aziendale e di international business con lezioni d’aula, seminari, workshop ed esperienze in azienda. Questi gli obiettivi di “Origini Italia - Export Management e Entrepreneurial Development”, progetto del Mib Trieste – School of Management, riservato ai discendenti degli emigrati italiani all’estero.
Organizzato in collaborazione con Agenzia ICE, con il patrocinio del Ministero Affari Esteri e il supporto della Regione Friuli Venezia Giulia, il corso di formazione manageriale è interamente finanziato, cioè gratuito per i partecipanti (inclusi anche il viaggio di andata e ritorno fra il paese di residenza e la città di Trieste; l’alloggio per il periodo relativo alla durata del corso (incluse le vacanze natalizie; il pranzo nelle giornate di formazione e lavoro per il periodo relativo alla durata del corso).
Il termine per presentare la propria candidatura è fissato al 21 luglio. Il programma inizierà il 28 ottobre tra Trieste e Roma. (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi