NASCE IL CONCORSO “SAPERI PER LA LEGALITÀ: GIOVANNI FALCONE”

 Nasce il concorso “Saperi per la legalità: Giovanni Falcone”

PALERMO\ aise\ - Nasce il concorso “Saperi per la legalità: Giovanni Falcone”. Otto tesi di laurea magistrale e di dottorato, intitolate alla memoria del giudice Giovanni Falcone, riceveranno ogni anno un premio istituito grazie al “Protocollo d’intesa sulla sensibilizzazione e formazione del mondo accademico per promuovere la cultura della memoria, dell’impegno e della legalità” sottoscritto dal Ministero dell’Università (MUR), dalla Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI), dalla Fondazione Falcone e dal Consiglio Nazionale degli Studenti universitari (CNSU).
L’intesa intende valorizzare la competenza e la qualità di studenti universitari e di giovani ricercatori impegnati in lavori su temi che riguardino la criminalità di tipo mafioso, l’impatto sociale ed economico delle attività criminali sui territori e le figure degli uomini e delle donne che hanno dedicato la loro vita al contrasto delle mafie.
Il primo classificato per la tesi di laurea magistrale avrà un assegno in denaro di 3mila euro e la pubblicazione dell’elaborato con codice ISBN e modalità digitale Open Access (Free O.A.), i secondi, terzi e quarti classificati verranno premiati con la pubblicazione dell’elaborato con codice ISBN e modalità digitale Open Access.
Possono partecipare al bando le tesi discusse tra il primo gennaio 2019 e il 31 dicembre 2020. Ciascun proponente può presentare una sola candidatura nell’ambito di una sola delle due azioni previste dal bando.
La presentazione delle candidature, firmate e corredate di tutta la documentazione richiesta, deve essere effettuata esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo fondazionefalcone@pec.it entro e non oltre il 12 aprile.
Il bando è disponibile qui. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi