A BRESCIA LA 7° GIORNATA EUROPEA DEI GIUSTI: NASCE UN NUOVO “GIARDINO DEI GIUSTI”

A BRESCIA LA 7° GIORNATA EUROPEA DEI GIUSTI: NASCE UN NUOVO “GIARDINO DEI GIUSTI”

BRESCIA\ aise\ - Al via da domani, 25 febbraio, per la VII Giornata Europea dei Giusti tre importanti giornate di celebrazioni promosse a Brescia dalla Fondazione Filosofi lungo l’Oglio, presieduta da Francesca Nodari, in partnership con Gariwo, con i Comuni di Brescia, Orzinuovi e Barbariga e con l’Adesione del Prefetto di Brescia.
Diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà è per la Fondazione Filosofi lungo l’Oglio – che ha operato in stretta collaborazione con Gariwo – la Onlus milanese che opera a livello internazionale – un imperativo che ha portato nel 2013 all’istituzione del Giardino dei Giusti di Brescia e nel 2015 a quella del Giardino dei Giusti di Orzinuovi. Le celebrazioni proseguono in questo 2019 con l’intento di dare nuova linfa ai Giardini dei Giusti di Brescia e di Orzinuovi, ma anche di istituirne uno a Barbariga, creando nuove sinergie con le istituzioni e le realtà associative che si sono rese, a loro volta, promotrici di altri Giardini dei Giusti.
Nel progetto c’è anche un forte coinvolgimento degli istituti scolastici. Sono stati, infatti, coinvolti una trentina di studenti del secondo anno del Dipartimento di Architettura d’interni e design della decorazione della LABA - Libera Accademia di Belle Arti.
Le celebrazioni inizieranno domani mattina, alle 11.30, nel Parco Tarello di Brescia. Per l’occasione saranno ascritti al novero dei “Giusti” i premi Nobel per la Pace Lech Walesa, sempre in prima linea per la difesa dei diritti umani e strenuo oppositore al populismo dilagante in Polonia e Nadia Murad una delle donne yazide rapite dallo Stato Islamico.
Con loro si ricorderanno il partigiano Astolfo Lunardi fucilato il 6 febbraio 1944 e il grande rabbino Giuseppe Laras, figlio della Shoah e figura chiave nella costruzione del dialogo ebraico-cristiano nel nostro Paese.
Sempre a Brescia nel pomeriggio di domani, alle 18.00, presso la Libreria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, si terrà la presentazione della nuova collana “Memoria del Tempo”, edita da Mimesis e diretta da Francesca Nodari con i due volumi Il comandamento della memoria di Giuseppe Laras e La scoperta dell'umanità nell'inferno dello Stalag 1492 di Bernhard Casper. Con Francesca Nodari interverranno Rolando Anni, docente dell’Università Cattolica e segretario scientifico dell’Archivio storico della Resistenza bresciana e dell’età contemporanea, e l’editore di Mimesis Roberto Revello. Modererà l’incontro il giornalista Massimo Tedeschi.
Mercoledì 6 marzo, alle 11.00, in occasione della cerimonia di inaugurazione del Giardino dei Giusti di Barbariga, in provincia di Brescia, presso la Torre Passeraia saranno onorati Don Giuseppe Potieri e Don Pino Puglisi, il primo martire della Chiesa ucciso dalla mafia per il suo costante ed esemplare impegno evangelico e sociale.
La manifestazione si concluderà giovedì 7 marzo, alle 11.00, nel Giardino dei Giusti del Parco Alcide De Gasperi di Orzinuovi (Brescia) dove saranno ricordati Vittorio Foa, considerato uno dei Padri fondatori della Repubblica, un ricordo andrà anche ai coniugi Gloriotti che nascosero nella loro abitazione a Orzinuovi, la più piccola delle quattro sorelle Silbermann, fuggite dalla Germania nazista.
Alle tre giornate di celebrazioni prenderanno parte Francesca Nodari, il Prefetto di Brescia Annunziato Vardé, i sindaci e responsabili dei Comuni coinvolti, il vice-presidente della Provincia di Brescia Andrea Ratti, Anna Foa, docente di Storia moderna all’Università La Sapienza di Roma insieme a molti altri.
A testimonianza dell’impegno sociale e civile della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio, la Giuria internazionale dell’EFFE - Europe for Festivals, Festivals for Europe Label ha insignito il Festival Filosofi lungo l’Oglio per il terzo biennio consecutivo di EFFE Label 2019/2020, un riconoscimento volto a rappresentare 43 paesi europei attraverso i festival che si distinguono per l’alta qualità artistica e per il significativo impatto a livello locale, nazionale e internazionale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi