Istruzione: la Commissione Ue istituisce un gruppo di esperti per intensificare gli investimenti

BRUXELLES\ aise\ - Si è riunito per la prima volta questa settimana il gruppo di esperti sugli investimenti di qualità nell'istruzione e nella formazione, istituito dalla Commissaria per l'Innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e i giovani Mariya Gabriel nel febbraio 2021. I 15 esperti, selezionati tra quasi 200 candidati, dovranno individuare politiche in grado di migliorare efficacemente i risultati dell'istruzione e della formazione, oltre all'inclusività e all'efficienza della spesa.
"La pandemia di COVID-19 ci ha dimostrato quanto siano critici gli insegnanti, le scuole e le università per la nostra società”, ha commentato la commissaria Gabriel. “Oggi abbiamo l’occasione di ripensare il settore dell'istruzione e della formazione dell'UE e di rimetterlo al centro delle nostre economie e società. Abbiamo pertanto bisogno di chiarezza e di dati solidi su come investire al meglio nell'istruzione. Sono fiduciosa che questo gruppo di esperti aiuterà la Commissione e gli Stati membri a costruire sistemi di istruzione e formazione più robusti, resilienti ed equi rispetto al passato".
Il gruppo si concentrerà sulla qualità di insegnanti e formatori, infrastrutture educative e istruzione digitale. La valutazione basata su dati concreti aiuterà la Commissione e gli Stati membri a trovare soluzioni innovative e intelligenti alle attuali sfide nel settore dell’istruzione. Tali lavori sono fondamentali per conseguire una ripresa sostenibile e completare la transizione a un'Europa verde e digitale.
Il gruppo di esperti è stato istituito nella comunicazione sulla realizzazione dello spazio europeo dell'istruzione entro il 2025 con lo scopo di mantenere l'attenzione sugli investimenti nazionali e regionali e migliorarne l'efficacia. Una relazione intermedia sarà presentata alla fine del 2021 e una relazione finale alla fine del 2022. (aise)