La Commissione Ue a sostegno dell'alleanza europea per l'idrogeno pulito

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea ha ospitato ieri, 16 giugno, il quarto forum dell'alleanza europea per l'idrogeno pulito. I membri dell'alleanza discuteranno del piano REPowerEU della Commissione, che definisce una serie di azioni per accelerare la diffusione dell'idrogeno al fine di stimolare la transizione verde e sostituire i combustibili fossili russi.
In occasione dell'evento odierno sarà varato il partenariato per gli elettrolizzatori annunciato a maggio, che sosterrà l'impegno dell'industria a decuplicare la capacità di produzione di elettrolizzatori per l’idrogeno entro il 2025. L'alleanza presenterà oggi anche la sua relazione sull'autorizzazione degli impianti a idrogeno, che contribuirà ai lavori in corso della Commissione volti a semplificare le procedure per i progetti relativi alle energie rinnovabili e all’idrogeno. Infine, l'alleanza raccoglierà dai membri nuovi progetti sull'idrogeno da includere nella propria riserva di progetti.
"L'idrogeno è un elemento essenziale della futura sovranità energetica dell'Europa – ha dichiarato Frans Timmermans, Vicepresidente esecutivo per il Green Deal europeo -. La velocità di sviluppo del settore europeo dell'idrogeno dimostra che possiamo decarbonizzare la nostra economia e garantire l’indipendenza dai combustibili fossili russi. L'acceleratore dell'idrogeno previsto dal piano RePowerEU orienterà gli investimenti necessari per aumentare la produzione europea di idrogeno pulito".
Per Thierry Breton, Commissario per il Mercato interno, "l'idrogeno consente la transizione verde dell'industria europea ed è un motore per l'innovazione industriale, la competitività e la resilienza. L'industria europea sta realizzando progetti su vasta scala che producono idrogeno pulito e lo usano per decarbonizzare i processi industriali. L'alleanza europea per l'idrogeno pulito è fondamentale in questo processo, in quanto facilita i partenariati e la collaborazione, contribuendo a creare un contesto normativo favorevole e promuovendo investimenti transnazionali che si concretizzano, in particolare, in importanti progetti di comune interesse europeo".
L'alleanza europea per l'idrogeno pulito è stata istituita dalla Commissione nel 2020 e riunisce oltre 1 600 organizzazioni coinvolte nella diffusione dell'idrogeno pulito in Europa. Il suo obiettivo è sostenere la diffusione su larga scala delle tecnologie basate sull'idrogeno pulito entro il 2030, riunendo la produzione di idrogeno rinnovabile e a basse emissioni di CO2, la domanda da parte di industria, mobilità e altri settori, nonché il trasporto e la distribuzione dell'idrogeno. (aise)