NUOVI ORIZZONTI PER IL DIALOGO ISLAMO-CRISTIANO? ALLA GREGORIANA DI ROMA IL FORUM SUL DOCUMENTO SULLA FRATELLANZA UMANA

 NUOVI ORIZZONTI PER IL DIALOGO ISLAMO-CRISTIANO? ALLA GREGORIANA DI ROMA IL FORUM SUL DOCUMENTO SULLA FRATELLANZA UMANA

ROMA\ aise\ - “Al-Azhar e la Chiesa Cattolica domandano che questo Documento divenga oggetto di ricerca e di riflessione in tutte le scuole, nelle università e negli istituti di educazione e di formazione, al fine di contribuire a creare nuove generazioni che portino il bene e la pace e difendano ovunque il diritto degli oppressi e degli ultimi”. Così si legge nel Documento sulla Fratellanza Umana per la pace mondiale e la convivenza comune. Di questo si parlerà al forum organizzato dal Centro Studi Interreligiosi della Pontificia Università Gregoriana e dal PISAI (Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica) in programma domani, 8 aprile, dalle 18.00 nella sede della Pontificia Università Gregoriana a Roma.
“Il Documento sulla Fratellanza Umana: un nuovo orizzonte per il dialogo islamo-cristiano?” il tema del forum che vedrà come relatori il teologo musulmano Adnane Mokrani e P. Laurent Basanese S.J., direttore del Centro Studi Interreligiosi, moderati da don Valentino Cottini, ex preside del PISAI.
In questa occasione verrà inoltre presentato il Gruppo di ricerca congiunto Centro Studi Interreligiosi-PISAI sul tema: “Il Documento sulla Fratellanza umana: riflessioni e sviluppi teologici, filosofici e sociali”.
I referenti del gruppo di ricerca saranno i due direttori delle rispettive istituzioni, ossia il preside Diego Sarriò Cucarella e P. Laurent Basanese, mentre i membri del gruppo di ricerca saranno nove docenti delle due istituzioni: Valentino Cottini, Lorenzo Maggioni, Adnane Mokrani, Wasim Salman, Amal Hazeen, Andrea Mandonico, Federico Stella, Virgilio Sottana e Jason Welle. (aise) 

Newsletter
Archivi