AL VIA A LONDRA GLI APPUNTAMENTI PER LA CIE

Al via a Londra gli appuntamenti per la Cie

LONDRA\ aise\ - Sono iniziati oggi, 18 gennaio, i primi appuntamenti presso il Consolato Generale d’Italia a Londra per la raccolta dei dati biometrici che permetteranno l’invio, direttamente a casa dei connazionali iscritti all'AIRE, della carta d'identità elettronica (CIE) da parte dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.
“Sono molto soddisfatto – ha commentato il Console Generale, Marco Villani – siamo riusciti ad avviare questo nuovo servizio nonostante la pandemia, adottando rigidi protocolli sanitari; la carta d’identità elettronica permetterà ai connazionali residenti nel Regno Unito di avere un ulteriore documento, oltre al passaporto, che consentirà anche l’autenticazione in rete per i servizi erogati da Pubbliche Amministrazioni e imprese”.
La CIE viene rilasciata per il momento unicamente a chi non sia in possesso di un’altra carta d’identità valida o in caso di furto, smarrimento o deterioramento della carta precedente. Non appena la situazione sanitaria lo permetterà, il Consolato Generale di Londra ha fatto sapere di voler procedere ad aumentare il numero degli appuntamenti per venire incontro alle numerose richieste dei concittadini. Questo, e l'ulteriore rafforzamento dell'ufficio passaporti, rappresentano per la Sede consolare di Londra, alcune delle principali priorità per l'anno che è appena cominciato. (aise) 

Newsletter
Archivi