ILfest 2022: a Monaco il festival della letteratura italiana

MONACO\ aise\ - Torna nel 2022 ILfest, il festival del libro e della letteratura italiana a Monaco di Baviera che si terrà dall’1 al 3 luglio con tante voci diverse legate dal tema della “Casa” in tutte le sue accezioni.
I “tempi strani” che stiamo vivendo vedono un progressivo indebolirsi del senso di casa come luogo protetto dalle minacce dell’esterno. L’immagine rassicurante della casa tradizionale – costruita a nostra misura, frutto di una relazione intensa con cose, persone, animali, piante, connessa ad immagini e ricordi, ai quali è legata la nostra felicità – sta cambiando radicalmente. Per le nuove generazioni cambiar casa è una costante nella vita; gli ultimi tempi ci hanno imposto un diverso modo di vivere gli spazi. Il confine tra pubblico e privato sembra oggi saltato, il mondo fuori è dentro gli spazi e i gesti un tempo riservati a chi era parte dell’ambiente familiare. Riflettere sul rapporto tra abitazione e luogo di lavoro vuol dire anche ripensare la relazione tra casa e città. Ma non solo: non è più netta la soglia tra interno ed esterno, anche quella tra umano e macchina, umano ed animale si sta facendo indefinita, e produce tante stranezze con cui dobbiamo fare i conti tutti i giorni, che generano in noi un senso di incertezza.
Durante ILfest 2022 la riflessione spazierà dalle abitazioni vere e proprie fino alla “casa” che è il nostro pianeta. Abitarlo implica prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente che condividiamo con gli animali e le piante.
Le case sono luoghi in cui l’identità individuale si definisce attraverso il contatto con gli altri e anche una casa solo temporanea può contribuire a formare la nostra umanità più intima, recidendo delle radici e creandone altre.
Ognuno di noi abita in una “casa” che non ci abbandona mai, il nostro corpo è il nostro spazio più intimo che richiede attenzione, rispetto e cura, in cui ci ritiriamo per proteggere l’io quando il disagio si fa troppo forte. Il rapporto con il mondo e con gli altri si costruisce tramite la lingua, elemento costitutivo dell’io, in cui ci sentiamo “a casa”, appunto. Non è un caso che vivere e abitare siano sinonimi in molte lingue.
ILfest – Italienisches Literaturfestival München si rivolge a tutte le persone legate dalla passione per la lettura, che condividono il piacere di incontrare e discutere con autori italiani, in lingua italiana o tedesca.
Organizzato da Elisabetta Cavani/ItalLIBRI, Istituto Italiano di Cultura e Pasinger Fabrik, sotto il patrocinio del Consolato Generale d’Italia di Monaco di Baviera, ILfest è sostenuto dal Kulturreferat der Stadt München e realizzato con il contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
Tutte le informazioni su autrici e autori che saranno ospiti a Monaco, sugli eventi e la biglietteria sono disponibili su www.ilfest.de. E per chi non sarà a Monaco, il festival si potrà seguire in streaming. (aise)