"FIORE GEMELLO": IL FILM DI LAURA LUCHETTI ALL’IIC DI BRUXELLES

"FIORE GEMELLO": IL FILM DI Laura Luchetti ALL’IIC DI BRUXELLES

BRUXELLES\ aise\ - Sarà “Fiore gemello” di Laura Luchetti il film protagonista del lunedì che l’istituto Italiano di Cultura di Bruxelles dedica al nuovo cinema italiano. La proiezione inizierà alle 19.00. Nel cast Giorgio Colangeli, Aniello Arena, Fausto Verginelli, Anastasyia Bogach e Kalill Kone.
"Fiore Gemello" è la storia di due adolescenti violentati e danneggiati dalla vita, che insieme lotteranno per riconquistare l'innocenza perduta. Anna, sedici anni è in fuga, scappa da un evento violento che l'ha traumatizzata. A causa di ciò che le è successo perde la voce. Durante la fuga viene salvata da una situazione di pericolo da Basim, un immigrato clandestino Ivoriano di sedici anni.
Insieme intraprendono un pericoloso viaggio attraverso le terre deserte, i paesi, i boschi e i paesaggi misteriosi e bellissimi della Sardegna. All'inseguimento di Anna c'è Manfredi, il trafficante di immigrati per cui suo padre lavorava. Anna da sempre è stata l'ossessione di Manfredi. L'innocenza di lei, la sua forza, la sua bellezza sono la malattia di Manfredi. Quando Anna fugge, la rabbia di Manfredi si scatena in un inseguimento pari a quello di una bestia feroce. Dovunque Anna fugga Manfredi è alle sue spalle. Anna e Basim hanno solo l'un l'altro al mondo. Il loro amore diventa la loro unica forza.
La Sardegna bellissima e misteriosa gli offre riparo e le loro vite diventano favola cattiva in un mondo anche troppo reale. La loro odissea giungerà al termine in un atto di disperata violenza che finalmente li renderà liberi di camminare insieme verso il proprio futuro senza più guardarsi alle spalle. (aise) 

Newsletter
Archivi