IL SOTTOSEGRETARIO MERLO E LA FARNESINA AL LAVORO SULLA RIFORMA DEL VOTO ALL’ESTERO

IL SOTTOSEGRETARIO MERLO E LA FARNESINA AL LAVORO SULLA RIFORMA DEL VOTO ALL’ESTERO

ROMA\ aise\ - Verso una nuova legge per il voto degli italiani nel mondo. La proposta di riforma, fortemente voluta dal sottosegretario agli Affari Esteri, sen. Ricardo Merlo, è partita dal CGIE.
Proprio per lavorare su quel testo, oltre che su altri testi parlamentari, il sottosegretario Merlo si è riunito alla Farnesina con una squadra tecnica del Ministero degli Affari Esteri. Tra i presenti all’incontro Luigi Vignali, direttore generale per gli italiani all’estero alla Farnesina, e i tecnici Claudio Anastasio, Alberto Lenza Roberto Mignemi.
"La legge che regola il voto all’estero va aggiornata, ormai è chiaro a chiunque", ha sottolineato il sottosegretario Merlo. "Fin dall’inizio della legislatura ho preso l’impegno di mettere in sicurezza il voto degli italiani nel mondo e, nel corso degli ultimi dodici mesi, non ho mai smesso di lavorare per questo", ha aggiunto.
"La riforma del voto all’estero è nel contratto di governo, si deve fare e si farà", ha assicurato infine Ricardo Merlo. "I nostri connazionali voteranno con un nuovo sistema, cento per cento trasparente e sicuro, quanto più possibile a prova di brogli e irregolarità", ha concluso. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi