L’ITALIA IN VETRINA

L’ITALIA IN VETRINA

ROMA – focus/ aise - “Sinergia ed internazionalizzazione sulle montagne della Regione Lombardia: Ponte di Legno-Cina” è il tema dell’iniziativa in programma dal 15 al 17 febbraio sulle piste da sci del comprensorio dell'Alta Valle Camonica. Ponte di Legno si trasformerà in una piattaforma di internazionalizzazione che, con un progetto di marketing territoriale, punterà a sviluppare la sua attrattività turistica valorizzando le potenzialità di questa stazione sciistica. Oltre ai momenti di lavoro e approfondimento le piste da sci di Ponte di Legno - Tonale ospiteranno 100 sciatori di tutte le età provenienti dalla Cina che parteciperanno a un campionato di Sci/Snowboard.
La Cina è impegnata da tempo a valorizzare le destinazioni legate alle montagne e più in generale gli sport invernali. L'obiettivo dichiarato è di arrivare ad avere in Cina mille stazioni sciistiche nel 2022, data nella quale si terranno i Giochi Olimpici invernali. Al momento, gli sciatori cinesi si allenano presso le stazioni sciistiche italiane ed in particolare della Regione Lombardia. Per questo Ponte di Legno - Tonale è stata selezionata per organizzare una gara di sci “Slalom Gigante”, maschile e femminile, che si terrà domenica 17 Febbraio.
Dalla Lombardia alla Lettonia, dove il Tour Operator lettone, Tez Tour, che opera in collaborazione con la compagnia aerea nazionale “Air Baltic” ha presentato a Riga la destinazione “Marche”. La giornata di presentazione - organizzata dalla Regione Marche in collaborazione con l’Ambasciata Italiana in Lettonia- ha visto la partecipazione dei principali tour operator, dei maggiori influencer e giornalisti lettoni ai quali sono state illustrate le destinazioni turistiche regionali che saranno raggiunte da Riga con un volo aereo settimanale su Ancona con partenza ogni sabato nel periodo dal 15 giugno al 17 agosto 2019. “Un positivo riscontro in termini di flussi turistici, provenienti dalle Repubbliche Baltiche lo scorso anno, ci ha indotto a proseguire la collaborazione proficua anche per la stagione estiva 2019 con il tour operator Tez tour”, spiega l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni e aggiunge: “si tratta di un ulteriore importante tassello nel quadro della promozione delle Marche e dell’Aeroporto Sanzio, per un riposizionamento della nostra regione nei mercati turistici esteri. Siamo convinti che i mercati dell’Est Europa abbiano un potenziale indice di notevole incremento verso la nostra regione, un bacino turistico molto interessato alla nostra offerta variegata: dalla cultura all’enogastronomia, dal mare allo shopping delle maggiori griffe”. Per la prossima stagione turistica Tez Tour, riproporrà le più note destinazioni della Riviera Marchigiana, da Gabicce Mare a San Benedetto del Tronto. Accanto alla destinazione balneare, l’offerta turistica sarà arricchita da nuovi tour enogastronomici, partecipazioni ad eventi musicali, visite dei nostri circuiti manifatturieri ed outlet.
Passiamo ora al formaggio: L’aumento delle quote di formaggi freschi destinate al Giappone e il progressivo taglio delle barriere tariffarie per quelli duri aprono prospettive molto positive per i prodotti caseari italiani. È il più importante accordo commerciale mai siglato dall’Unione Europea, diventa operativo dal primo febbraio 2019 ed è destinato a cambiare completamente l’interscambio tra Unione Europea e Giappone.
Con l’entrata in vigore del Jefta, spiega Assolatte, per le aziende lattiero-casearie italiane sarà più facile vendere i loro prodotti in Giappone e soddisfare, quindi, la domanda di un Paese che negli ultimi anni è diventato un grande appassionato di prodotti italiani, a partire dai formaggi. Infine, Questo mese “I Love Italian Food” – associazione culturale nata a Reggio Emilia per promuovere e difendere la vera cultura enogastronomica italiana nel mondo – torna a Dubai con un nuovo progetto e una settimana di eventi dedicati alla cucina italiana. L’appuntamento è dal 15 al 20 febbraio con il “100per100 Italian Show”, una serie di eventi ospitati dai più importanti ristoranti italiani di Dubai per celebrare i veri prodotti italiani negli stessi giorni di “Gulfood”, la fiera enogastronomica più importante degli Emirati. Per 5 giorni 3 prodotti iconici del Made in Italy – pizza, pasta e parmigiano – saranno protagonisti di eventi, masterclass, degustazioni e cene indimenticabili. (focus/ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi