Temporary business development manager in Russia: il nuovo servizio della CCIR

MOSCA\ aise\ - La Camera di Commercio Italo-Russa lancia in questi giorni un nuovo servizio di Temporary Business Development Manager, con l’obiettivo di supportare le imprese italiane nello sviluppo della propria presenza sul mercato russo. Il servizio è erogato in collaborazione con l’azienda associata Patrol International Srl.
Il servizio prevede un Business Development Manager russo, residente in Russia, di madrelingua russa e con ottima conoscenza della lingua inglese, che lavorerà in staff per lo sviluppo del business sul posto. Tra i suoi compiti figurano la redazione di un’indagine preliminare del mercato e la mappatura dello scenario dei possibili distributori, clienti e fornitori; il manager sarà chiamato a condividere e verificare il database con il cliente e a presentare l’azienda ai contatti russi individuati per verificarne l’interesse; tra i suoi compiti anche la redazione di report scritti su ogni singolo partner, l’organizzazione di incontri B2B con le controparti russe individuate e l’azienda italiana, attività di backoffice commerciale e la verifica dell’eventuale necessità di certificazione del prodotto.
Il servizio è rivolto ad aziende che cercano clienti, distributori e fornitori nella Federazione Russa. Possono richiederlo le aziende di tutti i settori merceologici, sia che siano socie della CCIR o meno. (aise)