ITALIA SECONDO FORNITORE DI CAFFÈ IN UCRAINA NEL 2018

ITALIA SECONDO FORNITORE DI CAFFÈ IN UCRAINA NEL 2018

KIEV\ aise\ - Nel 2018 sono aumentate le importazioni di caffè torrefatto in Ucraina sia dal mondo (+11%), che dall’Italia (+23%). Secondo il Servizio di Statistica dell’Ucraina, le importazioni totali hanno raggiunto la cifra di 68,8 milioni di dollari; dall’Italia è stato importato caffè per un valore di 20,4 milioni.
Dati, spiega l’Ufficio Ice di Kiev, che fanno del nostro paese il secondo fornitore di caffé in Ucraina con una quota di mercato delle importazioni del 30%. Gli altri principali fornitori sono: Polonia (30%), Germania (14%) e Bulgaria (6%). In termini di valore, il prezzo di caffé importato in Ucraina dal mondo nel 2018 è diminuito dell’1% rispetto all’anno precedente.
Secondo gli ultimi dati disponibili, il prezzo medio di caffé importato dall’Italia non è variato rispetto l’anno precedente. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi