Missione in Italia per Unido: consolidata la cooperazione con governo, agenzie Onu e privati

ROMA\ aise\ - Nei tre giorni di missione ufficiale in Italia, il Direttore Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO), Gerd Müller, ha preso parte ad una serie di incontri bilaterali con rappresentanti di alto livello di varie agenzie delle Nazioni Unite, ministeri del Governo italiano e del settore privato. Tra questi il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.
Durante il primo giorno di missione il Direttore Generale di UNIDO ha incontrato Qu Dongyu, Direttore Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), e Ute Klamert, Assistant Executive Director for Partnerships & Advocacy del World Food Programme (WFP). Poi, il giorno seguente sempre a Roma, il Direttore Generale ha inoltre incontrato rappresentanti del MAECI, dell’AICS e di Confindustria.
Il terzo ed ultimo giorno, Müller si è recato a Milano per firmare una joint declaration tra UNIDO ed Eni. Le due parti intendono collaborare insieme su aree di interesse comune quali posti di lavoro per giovani, idrogeno verde e energie rinnovabili, con un focus particolare dedicato allo sviluppo in Africa.
La prima missione in Italia del Direttore Generale ha consolidato la cooperazione di lunga data tra UNIDO e il Governo italiano, anche alla luce dell’operato dell’Ufficio italiano di UNIDO per la Promozione Tecnologica e degli Investimenti (UNIDO ITPO Italy) nella mobilitazione di investimenti e trasferimento tecnologico a beneficio dei Paesi in via di sviluppo. (aise)