Guerre irregolari: la SIOI presenta la Spring School

ROMA\ aise\ - La Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale - SIOI, ha presentato in questi giorni la I Edizione della Spring School, dal titolo “Guerre irregolari: dalle guerre convenzionali alle guerre ibride”, che si svolgerà dal 9 aprile all'8 maggio prossimi in modalità web live.
Lo scenario internazionale è sempre più minacciato dalla guerra ibrida: una pluralità di conflitti, con attori statali e non statali, metodi e strumenti diversi in un contesto bellico disomogeneo. Una guerra frammentata, diffusa, delocalizzata, priva di cornice normativa e a carattere globale.
Di qui la necessità di utilizzare un’ampia gamma di strumenti operativi, per affrontare il perdurare delle tensioni e delle conflittualità, e di possedere una formazione teorico-esperienziale utile alla comprensione di situazioni particolarmente complesse.
Il programma della Spring School analizzerà le principali teorie occidentali ed orientali sui conflitti convenzionali ed insurrezionali, le caratteristiche delle cosiddette nuove guerre, la definizione dei moderni conflitti ibridi e la loro connotazione sul piano operativo e giuridico.
Il corso è rivolto ai laureati e laureandi di tutte le discipline, ai pubblici funzionari civili e militari, ai funzionari diplomatici, ai giornalisti, ai ricercatori, agli operatori del diritto e a coloro che operano nel settore della sicurezza.
Il corso dura 24 ore e prevede 8 incontri in modalità web live: 9-10; 16-17; 23-24 aprile e 7-8 maggio. Le lezioni si svolgeranno il venerdì dalle 14.00 alle 17.00 e il sabato dalle 9.30 alle 12.30. (aise)