IRINI: IL CONTRAMMIRAGLIO FRUMENTO NUOVO COMANDANTE IN MARE

Irini: il Contrammiraglio Frumento nuovo Comandante in Mare

TARANTO\ aise\ - L’Ammiraglio Fabio Agostini, Comandante di Operazione EUNAVFOR MED Irini, è stato oggi, 1° aprile, all’insediamento del nuovo Force Commander dell’Operazione (ossia Comandante degli assetti navali e aerei schierati nell’area di operazione), il Contrammiraglio della Marina Militare italiana, Stefano Frumento, che - a partire da oggi - ha assunto il Comando in mare degli assetti aerei e navali disponibili in sostituzione del Commodoro Mikropoulos della Marina greca. Contestualmente la nave italiana San Giorgio sostituisce la flagship greca HS Aegean.
“L’Operazione IRINI ha appena concluso il suo primo anno di attività – ha commentato l’Ammiraglio Fabio Agostini -. Proprio in questi giorni il Consiglio dell’Unione europea ha esteso il mandato per altri due anni. Si tratta della riconferma della volontà dell’Unione europea di tener fede agli impegni presi nella Conferenza di Berlino sulla Libia e il riconoscimento del nostro efficace e imparziale lavoro nell’applicazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’ONU”.
Il Contrammiraglio Frumento, nato a Savona (Italia), oltre ad essere un ufficiale incursore e ad avere svolto varie fasi della sua carriera nell’ambito delle Forze Speciali della Marina Militare italiana, ha comandato il pattugliatore Spica, la fregata Grecale e la portaeromobili Garibaldi. Ha ricoperto inoltre incarichi presso l’Accademia Navale di Livorno, il Comando interforze per le Operazioni delle Forze Speciali e lo Stato Maggiore della Marina.
La flagship è l’unità navale sulla quale il Force Commander è imbarcato con il suo staff. La nave ammiraglia si alterna con il Comandante della Forza in mare. Il Force Commander italiano Frumento e il suo staff sono imbarcati sulla nave italiana San Giorgio. Mentre il Force Commander Mikropoulos era imbarcato sulla nave greca Aegean. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi