AFRICA E CLIMA: IL VICE MINISTRO DEL RE INTERVIENE ALLA RIUNIONE MINISTERIALE G20 DI NAGOYA

AFRICA E CLIMA: IL VICE MINISTRO DEL RE INTERVIENE ALLA RIUNIONE MINISTERIALE G20 DI NAGOYA

ROMA\ aise\ - Il vice ministro agli Affari Esteri, Emanuela Del Re, è intervenuta alla riunione ministeriale del G20 di Nagoya a presidenza giapponese, parlando nelle sessioni dedicate agli obiettivi dell’Agenda 2030 e all’Africa.
Il vice ministro ha annunciato che, nell’ambito della Conferenza ONU sul clima 2020 (COP26), si terrà in Italia, oltre alla tradizionale "pre-COP", anche la "Youth-COP", un evento che intende riconoscere lo sproporzionato impatto che il cambiamento climatico avrà sulle future generazioni. "L’Italia, con la riduzione delle emissioni climalteranti e rispetto alla quota di produzione di energia da fonti rinnovabili, è già in linea con gli obiettivi europei per il 2020 e andremo certamente oltre, assicurando opportunità di crescita e tutelando l’ambiente", ha sottolineato.
Del Re ha quindi ricordato come l’Italia dia importanza primaria alla cooperazione con il continente africano. "Dobbiamo promuovere la crescita economica sostenibile in Africa attraverso diversificazione e innovazione, di pari passo con lo sviluppo sociale", ha detto il viceministro. "La connessione tra sostenibilità, pace, sviluppo e sicurezza è oggi più chiara che mai. Il miglioramento delle capacità delle istituzioni nazionali di gestire i flussi irregolari e la lotta contro il traffico di esseri umani sono al cuore della nostra azione nel continente". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi