DIPLOMAZIA PER L’ITALIA

DIPLOMAZIA PER L’ITALIA

ROMA\ aise\ - La Farnesina torna a riunire a Roma oltre 100 Capi delle missioni diplomatiche dell’Italia nel mondo. Inizia domani, 24 luglio, la XIII Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici d’Italia dedicata al tema “La Politica Estera Italiana verso l’Orizzonte 2030 tra continuità e cambiamento”. Tre giorni di interventi e dibattiti tematici alla Farnesina, “un'occasione di confronto e riflessione”, sottolineano al Maeci, “affinché il Ministero, grazie alla sua vastissima rete diplomatica, possa rappresentare, sempre di più, un valore aggiunto per la sicurezza e la crescita di tutto il Sistema Paese”.
Fino a venerdì 26 i lavori della Conferenza si snoderanno tra l'impegno della diplomazia italiana su temi come Europa, Mediterraneo, cooperazione, sfide della globalizzazione, “soft power” italiano e tutela dei connazionali all'estero.
All’apertura dei lavori, domani pomeriggio, interverranno il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Ministro degli Affari Esteri Enzo Moavero Milanesi e il Segretario Generale della Farnesina, Elisabetta Belloni. I lavori saranno chiusi, venerdì, dal Premier Giuseppe Conte, dal Ministro Moavero e dal Segretario generale Belloni.
A introduzione della conferenza, domani mattina la Farnesina ha organizzato l’evento “Diplomazia per l’Italia. Sicurezza e crescita in Europa e nel mondo” all’Auditorium Parco della Musica.
Si tratta di un’iniziativa che ha come obiettivo quello di far conoscere al pubblico più vasto il lavoro della diplomazia italiana al servizio del Paese e la sua evoluzione nella definizione dell’interesse nazionale in un quadro europeo e internazionale.
A confrontarsi sul ruolo della Farnesina di fronte alle nuove sfide, ai nuovi compiti e ai nuovi strumenti di intervento, ci saranno Ambasciatori, giornalisti, accademici, protagonisti del mondo economico, culturale e della società civile.
Dopo un’introduzione del Segretario Generale Belloni, il dibattito si articolerà in quattro sessioni tematiche: la prima su Italia, Europa e Mediterraneo; la seconda sullo sviluppo sostenibile; la terza su sfide della globalizzazione, internazionalizzazione e soft power italiano; infine un focus sugli Italiani all’estero. Le sessioni saranno intervallate da performance artistiche e video, che introdurranno i temi di discussione.
All’evento – oltre a studenti universitari, giornalisti, membri del corpo diplomatico accreditato in Italia e partner istituzionali e della società civile con cui la Farnesina collabora ogni giorno – parteciperanno anche i liceali che hanno partecipato alla campagna social #ChiediallAmbasciatore, che li ha visti dialogare con una ventina di Ambasciatori sul ruolo e sui compiti della rete diplomatica. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi