“RAFFAELLO 1520 – 1483”: IL MINISTRO FRANCESCHINI APRE LE PORTE AI PRIMI VISITATORI DELLA MOSTRA ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE

“RAFFAELLO 1520 – 1483”: IL MINISTRO FRANCESCHINI APRE LE PORTE AI PRIMI VISITATORI DELLA MOSTRA ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE

ROMA\ aise\ - Il ministro per i Beni e le Attività Culturali, Dario Franceschini, ha accolto il 2 giugno insieme al presidente delle Scuderie del Quirinale, Mario De Simoni, i primi visitatori giunti in occasione della riapertura di “Raffaello 1520 – 1483”: la mostra più attesa dell’anno che si conferma un evento record, già sold out dal primo giorno, con 22000 biglietti venduti in meno di una settimana e richieste provenienti da tutta Europa.
La rassegna - la più grande mai tentata in precedenza, con oltre 200 opere, tra le quali 120 dello stesso Raffaello, realizzata con le Gallerie degli Uffizi, a cura di Marzia Faietti e Matteo Lafranconi, direttore di Scuderie del Quirinale, - è ripartita in coincidenza con le celebrazioni per la Festa della Repubblica, trasformando così la data inizialmente prevista per la chiusura, in un nuovo inizio.
Grazie a una lunga proroga, resa possibile dalla disponibilità dei prestatori di tutto il mondo, la mostra resterà aperta fino al 30 agosto, con orario prolungato tutti i giorni dalle 9 alle 22 e misure straordinarie di sicurezza delineate in uno specifico progetto tecnico-sanitario elaborato da un esperto del Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive dell'Università Sapienza e armonizzato con le linee guida del Comitato Tecnico Scientifico.
Il biglietto potrà essere acquistato solo online o tramite le rivendite del circuito VivaTicket. Saranno ammessi in mostra gruppi da 6 persone ogni 5 minuti - per un totale di circa 72 visitatori all’ora - che all’ingresso saranno sottoposti a una procedura di triage con tappetino decontaminante, rilevazione della temperatura corporea mediante termoscanner e sanificazione delle mani.
La visita lungo il percorso espositivo durerà all’incirca 75 minuti, durante i quali i visitatori potranno essere accompagnati dalla nuova audio-guida, disponibile gratuitamente scaricando sul proprio cellulare l’applicazione di Scuderie del Quirinale. Arricchita con testi, immagini e audio con contenuti di approfondimento sulle opere e sul progetto espositivo, l’audioguida potrà essere ascoltata da tutti – non solo dai visitatori – in qualsiasi momento. (aise) 

Newsletter
Archivi