DISABILI IN CIMA AL MONTE KENYA: IMPRESA ANCHE UN PO' ITALIANA

MALINDI\ nflash\ - “Vedere Musa, disabile keniano di 27 anni piantare la bandiera del suo Paese sulla storica vetta di Lenana Point, a quota 4985 metri sul Monte Kenya, per gli escursionisti del progetto “Stretching our limits” deve avere avuto il sentore straordinario delle imprese storiche, non solo dell’alpinismo. L’iniziativa, organizzata dall’associazione L’Arche Kenya di Nyahururu, che da anni si occupa di giovani con disabilità fisiche e intellettuali con il supporto della Fondazione Fontana Onlus di Trento, ha portato sulla montagna più alta del Kenya e sulla vetta che fu teatro di una delle più evocative imprese dell’alpinismo italiano, quattro ragazzi con problemi motori e mentali”. A rilanciare la notizia è “malindikenya.net”, portale fondato e diretto a Malindi da Freddie del Curatolo. (nflash)

Newsletter
Archivi