NON FARE RUMORE: DOMANI SU RAI TRE IL DOCUFILM SUI BAMBINI ITALIANI “NASCOSTI” IN SVIZZERA

ROMA\ nflash\ - Nel secondo dopoguerra più di 2 milioni di italiani emigrarono in Svizzera, dove lo statuto del lavoratore stagionale, in vigore allora, non prevedeva il ricongiungimento familiare. Di fatto era vietato per i lavoratori emigranti portare i figli con sé. Fu così che tra il 1950 e il 1980 entrarono in Svizzera come clandestini dai 15 ai 30 mila bambini. Le loro storie sono raccontate da Alessandra Rossi con il regista Mario Maellaro nel docufilm “Non fare rumore”, che sarà trasmesso domani, 18 ottobre, alle 23.15 su Rai 3. (nflash)

Newsletter
Archivi