“SOPRATTUTTO”: L'ARCHITETTURA DEL QUOTIDIANO DI LEANDRO ERLICH ALLA GALLERIA CONTINUA DI ROMA

Ph Giovanni De Angelis

ROMA\ nflash\ - Sarà aperta al pubblico sino al 10 gennaio 2021, dal martedì al sabato e solo su appuntamento - in ottemperanza alle misure per il contenimento del covid-19 -, la mostra “Soprattutto” di Leandro Erlich alla Galleria Continua di Roma, la prima negli spazi del St. Regis di una figura di spicco della scena artistica internazionale. L'architettura del quotidiano è un tema ricorrente nel lavoro dell’artista argentino volto a creare un dialogo tra ciò in cui crediamo e ciò che vediamo, così come a ridurre la distanza tra lo spazio del museo o della galleria e l'esperienza quotidiana. Case sradicate e lasciate penzolare appese a una gru; ascensori che non portano da nessuna parte; scale mobili aggrovigliate come fossero fili di un gomitolo, sculture spiazzanti e surreali quelle di Erlich, frutto di una ricerca artistica di matrice concettuale e incline al paradosso. Maura Pozzati, storica dell’arte, critica d’arte e docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna, ci introduce “Soprattutto”, il progetto che l’artista concepisce appositamente per questa occasione espositiva. (nflash) 

Newsletter
Archivi