2 giugno: il messaggio ai connazionali del senatore Giacobbe (Pd)

ROMA\ aise\ - Il senatore Pd eletto all’estero, Francesco Giacobbe, ha voluto condividere con i connazionali un suo “messaggio per celebrare la Festa della Repubblica”.
“Il 2 giugno è per noi una data molto particolare”, ha ricordato Giacobbe, “il giorno in cui, esercitando il proprio diritto di voto al referendum, il popolo italiano scelse la Repubblica per risorgere dalle ceneri della guerra”.
“Oggi, come ogni anno dopo il 1946, con orgoglio e passione guardiamo issarsi il tricolore come segno di democrazia, libertà, uguaglianza”, ha proseguito il parlamentare italo-australiano. “La Repubblica rappresenta, infatti, non solo l’insieme delle nostre istituzioni, ma i valori per cui l’Italia democratica ha combattuto e si è rialzata. Quelli impressi con inchiostro e passione nella nostra costituzione”.
“La Repubblica è per noi la fonte più alta di ispirazione, non solo politica, ma sociale. È un richiamo costante a valori democratici universali che sono parte del nostro essere italiani e che indirizzano le nostre scelte di vita quotidiana oltre che quelle istituzionali”, ha proseguito Giacobbe, rivolgendo infine il suo pensiero, “oggi più che mai”, “alle donne e agli uomini dello Stato, ai rappresentanti degli enti, delle associazioni, ai cittadini che continuano, anche all’estero, a rappresentare questi valori con orgoglio e convinzione”. (aise)