IL “RAPPORTO ITALIANI NEL MONDO 2019” A STOCCARDA CON LE ACLI BADEN-WÜRTTEMBERG

IL “RAPPORTO ITALIANI NEL MONDO 2019” A STOCCARDA CON LE ACLI BADEN-WÜRTTEMBERG

STOCCARDA\ aise\ - Il “Rapporto Italiani nel Mondo 2019” l’importante e corposa ricerca fatta dalla Migrantes sulla evoluzione della migrazione italiana nel mondo, spiega come l’Italia non sia soltanto un Paese meta di migrazioni, ma come sia tornata ad essere nuovamente una nazione di emigranti, specialmente dal Meridione. La ricerca verrà presentata dalle ACLI Baden-Württemberg, in collaborazione con la Delegazione delle Missioni Cattoliche Italiane in Germania e la Fondazione Migrantes, sabato prossimo, 25 gennaio, a Stoccarda presso la Rupert-Mayer-Haus.
Negli ultimi 13 anni, dal 2006 al 2019, il numero di chi se ne è andato dall'Italia è aumentato del 70,2% e gli iscritti all'Aire, cioè l'anagrafe degli italiani residenti all'estero, sono passati da poco più di 3,1 milioni a quasi 5,3 milioni, e quasi la metà (48,9%) proveniente dal Sud d’Italia.
Questi sono alcuni dei dati che il Rapporto analizza, studiando l'emigrazione italiana, raccolti, come ogni anno, dalla Fondazione Migrantes.
Con il Console Generale d’Italia, Massimo Darchini, Delfina Licata, curatrice del Rapporto, Toni Ricciardi, esperto dell’emigrazione dell’Università di Ginevra, e Luciana Mella, giornalista di Radio Colonia/COSMO, si discuterà dunque del fenomeno migrazione, di comunità italiana in Germania, del ruolo della comunicazione – Radio Colonia – oggi e nel passato. (aise) 

Newsletter
Archivi