BIG DATA HACKATHON: VINCE L’ISTAT

Big data hackathon: vince l’Istat

ROMA\ aise\ - Il team dell’Istat ha vinto il Big Data Hackathon organizzato da Eurostat, dal 26 febbraio al 5 marzo 2021. Alla competizione hanno partecipato 22 squadre europee in gara per lo sviluppo di un’applicazione in ambiente cloud che consentisse l’analisi di big data da fonti diverse (database Eurostat, Google mobility, ecc). La sfida da affrontare è stata: “create an application (dashboard) to simulate and forecast international trade relations in a network at high product and time resolution”.
Il team Istat, composto da Mauro Bruno, Fabrizio De Fausti e Barbara Guardabascio, ha analizzato l’influenza della pandemia e delle politiche adottate per superare la crisi sugli scambi con l’estero (in termini di prodotti, paesi, mezzi di trasporto utilizzati). A tale scopo, spiega l’Istituto, “il team ha implementato una dashboard open source (Cosmopolitics) realizzata utilizzando moderni framework javascript per la componente client e un’architettura a micro-servizi per la componente server. L’architettura messa a punto è scalabile e consente di integrare i linguaggi Python e R in una pipeline di elaborazione dati”.
Il team Istat “ha utilizzato tecniche di analisi dei social network (implementate in Python) e studiato sia l’effetto degli shock nei trasporti che gli effetti delle interruzioni delle relazioni. Ha inoltre analizzato i dati sulla mobilità di Google fornendo un indicatore sperimentale (implementato in R) che rappresenta la restrizione imposta dalla pandemia da Covid-19”.
“Oltre alla soddisfazione per essere riusciti a realizzare in così breve tempo un’applicazione ricca di funzionalità, che ingloba indicatori basati su solide metodologie di analisi, - sottolinea l’Istituto – quest’esperienza è stata ricchissima anche in termini di collaborazione interna all’Istat, in quanto preceduta da brainstorming tra colleghi con diverse expertises - Francesco Altarocca, Francesco Amato, Federico Brogi, Maria Serena Causo, Erika Cerasti, Paolo Pizzo, Monica Scannapieco, Diego Zardetto - che hanno permesso la realizzazione di un prodotto complesso come quello richiesto da Eurostat”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi