Dal Settecentenario di Dante al Motor Valley Fest: la Polonia celebra la vacanza in Emilia-Romagna

RIMINI\ aise\ - Cresce in Polonia il desiderio di trascorrere una vacanza sotto il sole dell’Emilia- Romagna, grazie anche ai collegamenti aerei diretti per i turisti dalla Polonia (Rynair e LOT) attivi per tutta l’estate. Un’attenzione, quella verso le vacanze emiliano-romagnole, testimoniata dalle molteplici uscite sui media polacchi, dedicate sia alle eccellenti spiagge che agli eventi promossi dalla Regione.
Solo nelle prime tre settimane di luglio sui principali media della nazione sono stati pubblicati più di 50 servizi, frutto dell’azione di PR e Media Relations di Apt Servizi Emilia-Romagna.
Le principali testate nazionali, i grandi portali web generalisti e di turismo da milioni di visualizzazioni parlano della bellezza delle spiagge attrezzate della Romagna e di quanto sia rigenerante la vacanza sulla Riviera Romagnola. Per quanto riguarda gli eventi, molto interesse dei media polacchi per le celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri: dalle Vie di Dante -progetto interregionale che propone pacchetti e itinerari sulle orme del Poeta dagli Appennini alle città dantesche, fino alla tomba di Dante nel centro di Ravenna- al Treno di Dante iniziativa anch’essa frutto di una sinergia tra Toscana ed Emilia Romagna, un’esperienza originale su un treno d’epoca che collega tutti i weekend fino a ottobre Firenze a Ravenna.
Grande attenzione è stata poi rivolta al Motor Valley Fest di Modena, che nelle scorse settimane ha letteralmente acceso i motori per migliaia di turisti che si sono dati appuntamento nel distretto automotive più dinamico al mondo, con la più alta concentrazione di case automobilistiche e motociclistiche, autodromi, musei e collezionisti.
Un’ampia intervista all’Assessore al Turismo della Regione, Andrea Corsini, sull’Agenzia polacca Pap, è stata ripresa poi da oltre 30 media polacchi tra regionali e nazionali. Tra questi ci sono le pagine viaggi e attualità di onet.pl, il più grande portale generalista polacco (12,43 milioni di lettori al mese) e le pagine di turystyka.wp.pl, uno dei portali polacchi più frequentati con 11.249.742 di lettori.
“Siamo soddisfatti della stagione - ha dichiarato Corsini - che, anche se partita in ritardo per via dell’emergenza sanitaria, da metà giugno, soprattutto al mare, ha visto arrivare, accanto a tanti italiani, anche tanti stranieri. Questa è la conseguenza dei protocolli di sicurezza, della campagna di vaccinazione e dell’effetto green pass, strumenti che permettono di muoversi per andare in vacanza in tranquillità. Siamo certi che questa sarà un’estate di grandi risultati soprattutto al mare, ma anche in collina e in appennino. Siamo fiduciosi del fatto che la stagione sarà migliore dello scorso anno”.(aise)